Terzo Modulo: i mister a lezione da prof Seno

Sala riunioni gremita al centro sportivo della Fulgor Appiano per il terzo modulo dell’aggiornamento previsto sabato 20 maggio 2016 per gli allenatori con diploma Uefa B. Anche i mister comaschi hanno dovuto seguire il percorso di formazione obbligato, così come tutti i colleghi di Italia, introdotto nell’ultimo triennio con l’obiettivo di migliorare continuamente il proprio livello di preparazione.

IMG_6020A sottolineare l’importanza dell’approfondire le conoscenze, ci ha pensato direttamente il presidente della sezione locale AIAC, Cosimo Savoia, che, dati alla mano, ha introdotto la lezione soffermandosi sui drammatici dati della stagione 2015/16. “Purtroppo la provincia di Como quest’anno è stata protagonista di una vera e propria ecatombe, perdendo moltissime squadre giovanili nei regionali e moltissime prime squadre nei campionati dilettantistici regionali più importanti -  ha detto Savoia – Questo significa che sul territorio c’è qualcosa che non va. Noi come allenatori abilitati abbiamo il dovere di lavorare e studiare per far sì che questo non accada più. La formazione è importante. Dobbiamo mettere da parte il pensiero che ognuno di noi è “bravo” e non ha bisogno di apprfondire le proprie conoscenze. Chi si ferma è perduto. Chi insegna calcio deve studiare e deve farlo in continuazione. Abbiamo pagato un gap pazzesco con le altre province e di questo ci dobbiamo sentire tutti responsabili, come movimento. Bisogna fare di più!”. in questi anni ha intrapreso il

IMG_6026La lezione di aggiornamento ha poi preso il via con la consueta giovialità del professor Maurizio Seno, docente di Coverciano ritornato in quel di Como dove già aveva gestito il primo modulo di formazione.

Volti attenti e molti gli spunti di approfondimento per questo corso territoriale che ha dato ai tecnici la possibilità non solo di aggiornarsi ma anche di confrontarsi sui temi caldi della stagione appena messa in archivio. Tra i presenti e tra i più attenti, in prima fila, anche Ivan Ramiro Cordoba, difensore dell’Inter del Triplete e capitano della Colombia, chepercorso di formazione come allenatore abilitato.

Nell’occasione, i vertici locali dell’Aiac hanno ricordato anche la possibilità di partecipare (gratuitamente per tutti i soci Aiac e per i scoi sostenitori AIAC) ai due seminari che la sezione comasca organizzerà, sempre ad Appiano, il 18 e 25 giugno 2016, dedicati alla costruzione del giovane calciatore, con relatori Edgardo Zanoli, responsabile Settore Giovanile Ac Milan e William Palazzo, preparatore atletico professionista collaboratore del SGS della FIGC. Le iscrizioni sono aperte a tutti (anche ai tecnici non abilitati, purché soci sostenitori AIAC, – tesseramento possibile anche sul posto il giorno dei seminari) ma i posti messi a disposizione (50 posti) stanno via via andando ad esaurirsi. Ne rimangono a disposizione 25. Occorre tempestivamente prenotarsi mandando una e-mail a presidente@aiaccomo.it indicando nome, cognome, telefono, n. tessera AIAC (o necessità di provvedere al tesseramento sul posto: 30 euro).

IMG_6032 IMG_6031 IMG_6028   IMG_6019 IMG_6017 IMG_6012 IMG_6005 IMG_6002